Leggere questo libro non è stato affatto facile. Più volte mi sono dovuta interrompere, spesso infastidita, ma per la maggior parte del tempo, angosciata e con forti interrogativi vaganti nella testa. E’ un libro strano, inquietante. Non tanto per il linguaggio e lo stile usati, che invece sono molto semplici e scorrevoli, ma per l’argomento che tratta e che porta avanti.  Sono entrata a fatica nella mente del personaggio principale, perché tutto di me stessa si ribellava a questa lettura, che in molti punti è dolorosissima. Mi sono chiesta spesso se fosse proprio la razionalità umana, l’istinto di sopravvivenza che mi spingeva  ad allontanare da me una così nuda e cruda realtà di pensiero e delirio.  Depressione, disagio. Questi i temi, descritti in ripresa diretta, quasi vi fosse una telecamera posizionata dentro la mente del personaggio,  e non osservati dall’esterno. Coinvolgimento pieno e non distaccata analisi e osservazione asettica dei fatti.  Forse per questo ancor più dolorosa e difficile la lettura e la comprensione. Ma è pur vero che una reazione questo libro la dà, e che qualcosa dentro rimane, di agitato, di inquieto, di vibrante. Delicatissimo e unico il "momento" di Dimitri, personaggio che esplode fuori dalle pagine con una forza incredibile, nonostante il poco spazio regalatogli dall’autrice. Obiettivamente un libro non comune. Non per tutti. Ma che lascia dentro, latente, un qualcosa di molto profondo. E quindi, degno di nota. Complimenti all’autrice per aver saputo suscitare reazioni intime così sottili ed esplosive al tempo stesso, e anche  all’editore, per l’audacia nel decidere di pubblicare qualcosa di così "estremo" e sicuramente "nuovo".

Titolo: Altrove da me
Autore:
Lucilla Galanti
Prezzo: 9,90 euro
Totale pagine: 145

Genere
: romanzo

presentazione del libro
estratto dell’opera
dicono del libro

(Ipanema)

Annunci

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

One thought on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...