SCRIVERE DONNA: INTERVISTA A MARINA LENTI

SCRIVERE DONNA 22/ Intervista a Marina Lenti, di Laura Costantini

Lo dico smarinalentipesso, ma credo che stavolta sia più vero di altre: Marina Lenti è un’autrice preparatissima e non a caso il suo ultimo libro è un corposo saggio dedicato agli aspetti metafisici della saga di Harry Potter, ma soprattutto è una persona che non le manda mai a dire. Ecco quello che pensa di quei fenomeni editorial-marketing che molte altre intervistate non hanno saputo individuare: “Il fatto che ci sia pubblico così letterariamente ineducato da premiare una ciofeca come ’50 Sfumature di Grigio’ è allucinante e dà da pensare sul livello medio che le scuole in tutto il mondo forniscono. Perché se un adulto non si rende conto che quel libro è scritto coi piedi, allora dovrebbe tornare dritto dritto  in terza elementare. E non parlo di struttura o personaggi, quello posso anche capire che molti non colgano certo piattume cartonato, soprattutto se è gente che legge forse un libro all’anno… Parlo proprio di sintassi.”

Se volete uno sguardo severo e disincantato sul panorama editoriale italiano, eccovi serviti.

– Quando hai deciso di scrivere e perché?

Se si parla di scrivere come attività giornalistica, ho iniziato ad accarezzare l’idea verso i 14/15 anni e ho iniziato a concretizzarla qualche anno dopo, con le prime collaborazioni freelance. Se invece si parla di libri, non è che sia mai stata un’idea fissa come quella dei giornali, però il primo tentativo l’ho fatto a 10 anni. Io e una mia amica ci eravamo innamorate del Cipollino di Gianni Rodari e così, sulla scia dell’entusiasmo, decidemmo  di scrivere anche noi un romanzo per ciascuna, ovviamente per nulla consapevoli di misurarci con un maestro dei libri per l’infanzia. Ma la mancanza di freni inibitori in tema di volontà creativa è una delle cose belle dei bambini. <<< CONTINUA>>>

Marina Lenti la conosco da molti anni ormai. Fin dai tempi del forum della sua Guida di Harry Potter su Supereva.it oggi non più online. La seguo e ho avuto l’onore di collaborare con lei per due iniziative molto belle, di sua idea e di sua iniziativa: Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling, antologia a favore di Fondazione Theodora Onlus e Code di Stampa, antologia di beneficenza animalista e lavorare con lei è stata una delle esperienze più costruttive ed arricchenti che io abbia mai potuto fare nella vita. I suoi libri sulla saga di Harry Potter sono fondamentali per la comprensione di uno dei fenomeni letterari più importanti della narrativa mondiale contemporanea. http://www.marinalenti.com

Annunci

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...