BUONE FESTE DA ZANNUTA, SIRENA, DODICIDIO &… F.I.A.E.!

christmas-tree-inside-the-house

E’ stato un anno particolarmente difficile questo. Sarà stato il connubio numerologico o altro, ma ho vissuto questi mesi con una pesantezza, non solo fisica, che non ricordo di aver vissuto in altri anni. E comunque non è stato un anno parco di soddisfazioni e di grande attività narrativa: Zannuta/Nient’altro che amare ha ottenuto belle recensioni e un Premio Letterario di tutto rispetto, è stato ideato e si è sviluppato un progetto di cui vado estremamente fiera, Dodicidio, il romanzo collettivo che ho curato e coordinato per F.I.A.E. il forum che ho creato insieme a Fabio Musati già otto anni fa, è uscito il mio secondo romanzo, Sirena all’orizzonte per la Edizioni Domino, e ho firmato il contratto per il mio terzo romanzo, Mira al cuore (titolo provvisorio) per la Runa Editrice. Direi che è stato un anno pieno comunque di novità interessanti e importanti per la mia scrittura. Non ultimo, ho scritto un altro romanzo, quello de “il manoscritto che odio” e che mi ha visto immersa in realtà totalmente differenti dalla mia quotidianità, quindi un bellissimo viaggio nel mondo della musica e dell’esoterismo. Un romanzo che non credo vedrà mai la luce della carta stampata ma che comunque rappresenta per me una tappa e un percorso molto importanti.

E’ stato l’anno dell’amore folle per Mika. Che mi ha restituito però tante cose: la voglia di leggerezza, l’ascolto della musica a tutto volume o pianissimo, purché musica nelle orecchie e nella mente, e che mi ha fatto conoscere nuove persone e nuove realtà differenti.

E’ stato l’anno di grandi sofferenze private. Ma sopportate con forza e determinazione. L’anno dei grandi distacchi, delle partenze dal nido, della voglia di ritornare indietro nel tempo, del guardare sempre e comunque avanti.

Un anno duro ma importante.
Buon anno a tutti.
Non credo di potermi collegare fino a gennaio a internet per cui i miei auguri li faccio a tutti adesso. Con una vecchia foto (ha un anno) un vecchio collage di copertine di libri. Ne mancano, non ci sono quelli pubblicati quest’anno, ma non fa niente.

In un periodo in cui qualcuno inneggia alla protesta e al bruciare i libri, io e il mio forum F.I.A.E. rispondiamo così:

I libri non si bruciano, ma si leggono!

537713_10200196058574517_915644760_n

AUGURI!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.