#SIRENAORIZZONTE: I RINGRAZIAMENTI

IMG_2339[1]

 

Ho all’attivo due romanzi pubblicati: Nient’altro che amare, con la Edizioni Cento Autori e Sirena all’orizzonte, con la Edizioni Domino. Entrambi i romanzi sono nati da un racconto che non voleva saperne di essere solo un racconto e per questo non riuscivo a scriverlo come volevo. Sirena all’orizzonte è un’idea che nacque dieci anni fa mentre frequentavo le web communities di MSN e che poi ho sviluppato nell’arco di tre anni. In quel periodo, il racconto che non voleva saperne di essere solo un racconto, fu letto da Chicca, gestore di una community bellissima (che oggi purtroppo non c’è più), C’è una solitudine di spazio, e che è stata tanto importante per me, e tanto ha influito nel mio processo creativo e non solo. Fu Chicca a farmi conoscere i blog su Splinder. Fu Chicca a farmi ascoltare Leonard Cohen per la prima volta. E sempre Chicca mi ha accompagnato per mano a conoscere i pittori contemporanei più importanti e significativi. Artista e pittrice di grande talento, Chicca è stata davvero una presenza sul web per me importantissima. A lei feci leggere per la prima volta questo “racconto ribelle“. E quando ho avuto la notizia che il racconto sarebbe diventato un romanzo vero pubblicato su carta, ho dovuto scrivere due righe per ringraziarla. E che qui riporto.

Ringrazio altre persone, in questa pagina. Soprattutto ringrazio Antonio Sorrentini, l’allora editor che su WMI mi massacrò un passaggio, uno di quelli di cui andavo più fiera, di questo libro e che smontandomelo completamente mi invitò a riscriverlo con nuove parole e di sana pianta. Perché lo ringrazio? Perché sebbene distrutta nell’ego, quel “massacro” mi ha aiutata a scoprire la mia scrittura. E da allora non l’ho mai dimenticato.

Ringrazio anche le amiche che da sempre credono in me e mi leggono sempre, se presa da bisogno di conferme mi rivolgo a loro per un consiglio, un parere, una sensazione. E’ sempre il consiglio, il parere, la sensazione più giusta, alla fine.

E ringrazio il mare, che è per me fonte di ispirazione immensa. Perché il mare sa scrivere dentro di me pagine di azzurro bellissime e di  rara intensità.

Grazie, dunque Chicca, Antonio, amiche mie.

E grazie mare.

a.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.