SCRIVERE? NON E’ UN MESTIERE PER DONNE

Un anno fa, circa, Laura Costantini mi ha intervistata a proposito di un’iniziativa che aveva ideato e iniziava a portare avanti su un sito per il quale collaborava. Questa è l’intervista che rilasciai all’epoca. Oggi esce invece un libro, sempre a cura di Laura, che riassume tutte le voci di quel progetto analizzando la situazione della scrittura al femminile in Italia e dell’editoria in generale. C’è anche la mia voce, in questo libro.

1623739_10203231008404395_89249711_nIn Italia si legge poco.
Tra i pochi lettori le donne sono la maggioranza.
In Italia si scrive troppo.
Tra i troppi scrittori le donne sono la maggioranza.
In Italia si pubblica troppo.
Tra i troppi libri pubblicati, quelli firmati da donne sono la minoranza.
Esiste un problema di genere nell’editoria italiana?
Abbiamo provato a chiederlo alle donne.
Scrittrici. Lettrici. Blogger. Giornaliste.

Più di sessanta interviste pubblicate online sul sito http://www.scrivendovolo.com, due anni di lavoro e un articolo introduttivo di Francesca Mazzucato per un breve saggio che tenta di raccontare la condizione della scrittura delle donne in Italia attraverso la voce delle protagoniste.

In vendita sulle principali piattaforme digitali a € 4,90

L’autrice:

Laura Costantini, giornalista Rai, scrittrice, amante delle parole. Da sempre attenta alle questioni di genere, è stata nominata Ambasciatrice del Telefono Rosa lo scorso 25 novembre 2013 per la sua partecipazione all’antologia contro il femminicidio “Nessuna più” (Elliot Edizioni).

Le voci:

Alfano Vincenza, Altieri Assunta, Ancordi, Armonioso Veruska,  Avanzato Maria Silvia, Balmelli Maurizia, Battistella Francesca, Bertuzzi Francesca, Bianchini Alexia, Bilotti Sara, Bonalumi Laura, Borghese Isabella, Boriosi Rossella, Bove Cristina, Bruzzone Marta e Sara, Buccella Jolanda, Calamandrei Sergio, Camoardi Mariangela,Cenciarelli Gaja, Clesis Eva, Comastri Milvia, Consiglio Francesco, Conventi Gaia, D’Amico Fabiola, De Mari Silvana, De Spirito Dorotea, Di Cesare Amneris, Di Donato Patrizia, Di Giuseppe Sofia, Falcone Loredana, Fanti Morena, Franceschi Arianna, Frascati Daniela, Frola Aurora, Gaggioli Alessandra, Giacchetta Manuela, Guida Lucia, La Ferla Manuela, Lama Diana, Lattaro Cristina, Lenti Marina, Limone Loredana, Lipperini Loredana, Lo Iacono Simona, Longo Silvia, Luini Lilli, Luini Maria Giovanna, Mango Silvia, Mazzeo Cecilia, Mazzucato Francesca, Mercadante Gianluca, Modica Giovanni, Montomoli Francesca, Morozzi Gianluca, Musneci Marzia, Oliva Marilù, Orlandi Elisabetta, Parisi Mavie, Piacentini Federica, Piccinni Flavia, Pivari Cristiana, Proietti Mancini Marco, Pugliese Maria Rosaria, Ranise Raffaella, Renyi Andrea, Repetto Alessandra, Riccioli Maria Lucia, Righi Donatella, Risoli Barbara, Rocchi Livia, Santamaria Simonetta, Segre Chiara, Sironi Paola, Terranova Nadia, Troncanetti Luana, Tursi Floriana, Ungaro Giordana, Valle Maria Teresa, Venditti Annalisa, Verasani Grazia, Viviani Viviana, Zauberei,

ISBN 9788896656815

Pagine 151

Costo € 4,90

Annunci

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

2 thoughts on “SCRIVERE? NON E’ UN MESTIERE PER DONNE

  1. Laura Costantini è sicuramente una delle buone autrici italiane sottovalutate. Apprezzabili anche molte delle “voci” che vedo elencate.
    Comunque, per me scrivere non solo non è un mestiere per donne, ma neppure per uomini. Difficile scrivere per mestiere, in Italia.

    Mi piace

  2. Hai ragione, Carlo. Laura è una delle autrici italiane più sottovalutate che ci sia. Laura e Loredana. Conosco la loro produzione ed è al di sopra di molte “famose” che vendono migliaia di copie. Confermo. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...