A BOLOGNA, SOTTO IL SOLE DI FINE SETTEMBRE…

5736170919_cf61cd0ab6_z

Sapete? C’è un fascino tutto suo, particolare, in questa Bologna di sabato pomeriggio, pre-partita, silenziosissima e calda, che attraverso mentre, dopo aver parcheggiato l’auto in Via Orioli, una viuzza laterale alla più grande e ingolfata Via Saragozza, mi dirigo a piedi verso Villa Spada, e per la precisione, verso la Biblioteca Tassinari Clò, dove si svolgerà l’evento “SaragozzArte”. Un fascino che sa di città, sì, ma anche di cultura, di iniziativa, di voglia di fare e di sperimentare.

tassinari1
Bologna è piena di queste iniziative. Lo so da tempo. Basta camminare un po’ – ah! bisogna che riprenda a farlo! anche sfidando la caviglia malandata e soprattutto la paura di cadere per strada, di nuovo, dentro una buca lasciata inavvertitamente scoperta dal Comune! – sia a piedi che in autobus e vieni quasi aggredita dall’urlo di locandine che cercano di attirarti con i loro colori e annunci chiassosi: Sagra della patata bollita! Corso di fotografia naturalistica! Impariamo a dar da mangiare ai lupi! eccetera eccetera. E spesso mi sono ritrovata a leggere e a pensare: cavoli, ma a questo mi piacerebbe partecipare. Poi, come succede (a me sempre, costantemente) finisce che ti dici “ma chi me lo fa fare” e non vai. Non ti vesti, non ti prepari, non esci di casa.

10624562_10203868102396587_7507704654619224346_n

Ecco, ieri, costretta dal fatto che il mio libro era in esposizione nella piccola mostra organizzata dalle funzionarie della Biblioteca, ho fatto questo passo: mi sono costretta a uscire di casa. Sono andata. Conoscevo pochissime persone. Due, principalmente, Katia e Lorena. Ma non è stato un problema. Ho chiacchierato, ho conosciuto, ho visto belle fotografie – alcune mi hanno proprio colpito la fantasia e ridato voglia di scrivere – addirittura ho provato a copiare, in maniera pietosissima, un bozzetto di Morandi. Ho riso. Ho assorbito energia dal caldo sole di fine settembre che splendeva sulla terrazza dove l’evento si è svolto.

1382974_10203868112996852_816798695535536473_n

Sono tornata a casa un po’ stanca – dalle 14:00 in piedi, a parlare, sedendomi pochissimo – ma soddisfatta. E mi sono fatta una promessa: mi regalerò altri di questi bei momenti. Grazie a chi ha organizzato questa cosa così simpatica!

10385276_10203868099756521_2906852183298187238_n

a breve, infatti, scoprendolo da una frequentatrice di un gruppo di lettura, Simona Gasparini, che ringrazio infinitamente, andrò ad ascoltarmi una sessione di lettura su Jane Austen e il suo Ragione e Sentimento organizzata in Sala Borsa dal gruppo Jane Austen Book Club! Yay!

Visto? Non rinunciate ai vostri desideri, non scrollate le spalle! Se attraverso lo sventolio di una locandina vi ritrovate interessati a un evento, un’iniziativa interessante organizzata nel vostro quartiere o comune, andateci e partecipate! Potrebbe essere un’esperienza divertente e piacevole che vi restituisce un po’ di allegria! Io, se non fossi andata a SaragozzArte, non avrei mai saputo che alla Sala Borsa stavano per iniziare questi cicli di conferenze così interessanti!

http://www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/24843

Annunci

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...