MIRA DRITTO AL CUORE: RECENSIONE DI INSAZIABILI LETTURE BLOG

insaziabili letture

 

Dicevo l’altro giorno, in un altro post che non si può piacere a tutti e ci sta. Ma quando scopri di esser piaciuta così tanto come in questa recensione di Biola di Insaziabili Letture Blog, beh, che dire? Posso solo rimanere a bocca a aperta per un quarto d’ora, e per la restante parte della giornata con gli occhi un po’ persi e sognanti verso un punto indistinto dell’orizzonte.

Mira dritto al cuore ha senza ombra di dubbio fatto centro nel mio di cuore.
Il libro si apre con una prefazione scritta da due amiche dell’autrice, che inizialmente ammetto di non aver preso sul serio. Ma appena ho terminato il libro mi son resa conto che su una cosa avevano ragione: “Noi lettori siamo gente così, gente che è  in grado di percepire  la magia di una storia raccontata bene e di seguirla fino in fondo. Quando chiuderete l’ultima pagina, resterete lì, con il libro in mano e un sospirone nel cuore. Non è una promessa, è un fatto.”
Eh già, son rimasta davvero senza parole al termine di questo libro, ero ancora avvolta dalla splendida magia che era riuscito a trasmettermi, non volevo staccarmi!
Mira dritto al cuore narra la storia di Sarah, presentandola da adolescente, con il sogno di andare in America andato a pezzi, costretta, invece, ad andare in vacanza con la famiglia in un villaggio turistico, luogo che cambierà totalmente la sua vita. Qui conoscerà Rudy e Thomas, due animatori affascinanti e diversi, uno l’opposto dell’altro.
Questa prima parte del libro devo dire di averla apprezzata meno. Durante i primi capitoli, infatti, credevo di trovarmi dinanzi a uno dei soliti libri scontati con la presenza di triangoli amorosi. E invece, dalla seconda parte in poi le cose cambiano totalmente e non riuscivo più a staccare gli occhi dal libro.
La vacanza finisce, Sarah torna a casa, ma porterà con sé un pezzo della sua vacanza. Si instaura un rapporto di amicizia tra lei e Thomas, e nonostante siano distanti continuano a scriversi. Gli anni passano, i personaggi crescono, ognuno prende strade diverse, insegue i propri sogni, porta avanti la sua vita. Eppure resta ancora un filo che unisce questi personaggi che si rincontreranno.
Perdonatemi, potrò sembrare molto vaga nel descrivere la trama, ma non voglio anticiparvi nulla, perché questo libro sarà capace di lasciarvi senza parole. La mia intenzione è quella di invogliarvi a leggerlo, a perdervi tra le pagine di questa meraviglia, capace di mostrare la vita in tutte le sue sfaccettature, mostrando i lati migliori e quelli peggiori: l’amore, l’amicizia, l’odio, i sacrifici, la famiglia. Insomma, non manca davvero nulla! Ammetto che è stato un parto terminarlo, ma non in senso negativo, per carità. Il libro riesce a tenervi col fiato sospeso grazie all’intreccio degli avvenimenti e la storia riesce a spezzare il cuore del lettore, per poi riaggiustarlo, e infine torturarlo di nuovo. Sicuramente non vi annoierete mai!!
Biola, grazie. Quello che mi emoziona e mi scuote profondamente è l’entusiasmo con cui hai scritto questa recensione. E ne vengo contagiata all’istante. Forse so percorrendo il sentiero giusto… 🙂
#ioleggodifferente

 

Annunci

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...