QUANTO E’ DIFFICILE, A VOLTE, VOLERSI BENE

 

Avrei voglia di camminare per la mia città deserta a Ferragosto.
Oppure fermarmi con un paio di amici a bere un aperitivo e spizzicare qualche salatino, parlando di cazzate.
Oppure passeggiare per vecchi mercatini dell’usato e comprare un oggetto bizzarro per la casa
Magari provare l’ebbrezza di salire in cima a una montagna e ascoltare il gorgoglio di un fiume che corre a valle.
Chissà, magari una corsa in bicicletta in mezzo a campi riarsi dal sole.
Giocare con i miei figli, ancora piccoli, al parco dietro casa, ascoltando una cicala lontana gracchiare.
Avrei voglia di cose banali, semplici ma assolutamente spontanee.
E soprattutto serene.
Le cose semplici e banali sono sempre lussi impagabili.

 

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.