SELF-PUBLISHING VS. CASE EDITRICI: CONSIDERAZIONI DI UNA NEOFITA

 

Queste QUI SOTTO erano due considerazioni fatte PRIMA di self-pubblicare scritte sul mio facebook.
In realtà, a parte la NON voglia di autopromuovermi, per pigrizia, perché non sono un tipo aggressivo che va dalla gente a dire “Ehi, compra il mio libro che è bellissimo!”, la self-pubblicazione è un’esperienza totalmente positiva. Certo, non hai il libro di carta – se pubblichi solo ebook e non con anche il POD (Print On Demand) – ma magari hai voglia di farti leggere senza aspettare risposte e tempi di uscita delle CE, magari hai solo voglia di lanciare nella rete ciò che scrivi, insomma, indipendentemente dai guadagni (che comunque per alcuni sono alti), la self-pubblicazione è un’alternativa più che valida e credo che piano piano prenderà sul serio – se non lo ha già fatto – il primo posto in assoluto nel campo dell’editoria digitale (e non).

Io a settembre ci riprovo… per dire.

 

RIFLESSIONE N.1

#‎SelfPublishing‬
Ok, mi dico, proviamo.
Voglio anche io self-pubblicare.
Mi scelgo il romanzo inedito più carino del mio HD e provo a informarmi.
Amazon, Narcissus & co.
Il testo va editato.
Va fatta la copertina
Va fatto l’epub
Va scritta la quarta
Va scritto il comunicato stampa per l’annuncio.
Va caricato sul web.
Va ottimizzato e promosso.
E tutto questo ha un costo.
Direi che una CE che si occupa di questo e mi dà una percentuale sugli utili vale la candela e molto, molto di più.
‪#‎FineSelfPublishing‬ ‪#‎Experience‬

 

RIFLESSIONE N.2

#SelfPublishing
Comunque, una riflessione sulla pubblicazione “self”:
Ragazze/i che avete pubblicato in autonomia, senza le “spalle coperte” da una CE, piccola o grande che fosse, la mia più totale e immensa stima.
Ci vuole un coraggio immenso.
Con una CE, piccola o grande che sia, sai di esser stato/a selezionato/a, quindi la responsabilità è comunque quella della CE e di chi per essa.
Vendite sì = il testo è bello, tu sei l’Artista;
Vendite no = è colpa della CE che non ti ha saputo promuovere bene, la copertina non era abbastanza ficcante, l’editing, l’impaginazione bla bla bla…
Recensioni belle = il testo è un capolavoro, tu sei un Genio.
Recensioni brutte = tutta invidia, che tu sei stata selezionata free da una CE e c’è chi ancora resta al palo.

Insomma, se pubblichi con CE, hai le spalle un tantinino più coperte.
Se pubblichi da solo, tutto questo te lo cucchi tu.
E indipendentemente da quanto sia bello o brutto il testo, da quanto sia efficace il tuo marketing casalingo, sei tu e il resto della rete, come un volo con il bunji jumping.

Ho appena buttato in rete un mio racconto/romanzo breve.
Sto a farmela sotto dalla paura.
E non sono di primo pelo.
Mi sa che torno sul pannello di controllo e lo cancello
Vabbe’, piccola riflessione di venerdi sera…
#FineSelfPublishing #Experience

Advertisements

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

4 thoughts on “SELF-PUBLISHING VS. CASE EDITRICI: CONSIDERAZIONI DI UNA NEOFITA

  1. Carissima, fregatene. Sto autopubblicando il mio progetto seriale e le soddisfazioni sono davvero poche, ma anche la promozione è quella che è. Trovo però che, almeno nel tuo caso, sia una scelta comunque giusta. Per quanto riguarda me è obbligatoria, ma per te va bene, considerando le tue capacità.
    Forza Amne, non cancellare nulla.

    Liked by 1 persona

    • Luca, come ho scritto erano riflessioni PRIMA. oggi sono piuttosto contenta di come sia andata e di come stia andando. E anche il tuo, sono sicuro, avrà il suo spazio… appena posso, come ti ho detto, ho intenzione di leggerti tutto e di farti una recensione globale.qui. 🙂
      e dobbiamo metterci d’accordo sul gruppo Fiae di facebook…

      Mi piace

      • Sai, il prima e il dopo, per me, sono relativi. Le considerazioni iniziali “vanno, vengono, a volte ritornano. E quando ritornano sono nere come il corvo” (cit. Le nuvole, De Andrè). Ho scritto quello che ho scritto perché so che torneranno, o forse per te non sarà così. Anzi, sai che ti dico? Te lo auguro. Io tengo i miei alti e bassi, per ora, sperando che qualcosa prima o poi si muova. Seguo sempre la filosofia di un nostro conoscente comune. 😉

        Liked by 1 persona

  2. Pingback: CASE EDITRICI vs. SELF-PUBLISHING #Episode n.2 | Sono Solo Scarabocchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...