MOONY WITCHER INTERVISTATA DA ME PER BABETTEBROWN.IT

Screenshot 2016-02-10 10.55.59

 

20. Parliamo un po’ dei tuoi romanzi: scrivi tendenzialmente per bambini. Come mai questa scelta? Perché nell’infanzia si cela il mondo dell’immaginario che, da adulti, poi si perde. Amo entrare in empatia con i bambini e regalare a loro pagine dove la conquista della fantasia vince su tutto. Quando due anni fa ho pubblicato il mio primo romanzo non fantasy: “Rossa come l’amore perduto” mi sono sentita davvero completa e indirizzata verso nuovi percorsi di scrittura. Ci tengo molto a questo romanzo e spero che i giovani possano cogliere il mio intento. Ultimamente sto pensando di dedicarmi anche agli adulti… vedremo.

21. Dei tuoi romanzi precedenti, ce n’è uno che particolarmente prediligi e senti più tuo? Se sì qual è, vuoi descrivercelo e parlarci delle emozioni che ti ha suscitato a scriverlo? Premesso che considero tutti i miei libri come figli, e dunque non posso dire quale preferisco, diciamo che sono particolarmente legata alla saga di Nina, la bambina della Sesta Luna. E non perché ha avuto e ha grande successo, non solo in Italia ma in moltissimi Paesi del mondo. Il motivo è legato al mio inizio di scrittrice. Ho scritto il primo libro con tale ingenuità che mai avrei pensato a ciò che sarebbe accaduto. Nina è la bambina che volevo essere e non ero. Nina riesce a sconfiggere il male con coraggio e determinazione.  Anche se ha paura va avanti. Sempre. Nina usa l’alchimia e la filosofia. Non è magica… ma è umana e immaginifica. Ha amici fidatissimi. Ha un aiuto. Senza amicizia non si può essere felici. Così come senza amore. È altrettanto vero che sono legata a Geno, personaggio molto introspettivo. E poi Morga: be’, lei è il futuro. È la speranza che l’umanità comprenda quanto sia importante la natura: la Terra.

22. Hai partecipato a concorsi letterari? Se sì, quali?  Li trovi utili a chi vuole emergere e farsi valere? Non ho mai partecipato a nessun concorso. Non ho giudizi precisi su tali manifestazioni.

23. A cosa stai lavorando ultimamente e quando uscirà il tuo nuovo romanzo?  Vuoi parlarcene? Sto concludendo l’ultimo libro della saga di Nina: il settimo. Penso vedrà la luce entro il 2016. Poi sto lavorando su una trama segretissima e molto complessa,  e a un romanzo breve per il Giubileo. Inoltre, ho in serbo l’inizio di una nuova saga fantasy per bambini.

<<<<L’INTERVISTA INTEGRALE QUI>>>>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.