VORREI AVERTI ADESSO SU AMAZON E SU TUTTI GLI STORE

A breve. Oggi è uscito su Amazon, su iTunes e a brevissimo giro – diamo a Streetlib il tempo – sarà online anche sugli altri store.

VORREI AVERTI ADESSO.
Finalista e Menzione di Merito al Premio Racconto nel Cassetto, Villaricca Napoli nel 2009.

CardAmneris

La quarta:

Gabriele ed Eleonora si incontrano sui banchi di scuola. È amicizia al primo incontro. Lui, scanzonato e solare, lei timida e schiva, diventano inseparabili. Indivisibili. “Gabrieleonora, tutto attaccato” li prende in giro chi li conosce bene. E il passo dall’amicizia all’amore è breve, quasi un fatto scontato. Complice la passione per la musica e una piccola band amatoriale che fondano insieme ad alcuni amici e a un misterioso tastierista, dal carattere presuntuoso e scorbutico, e che pare non avere troppo in simpatia proprio Eleonora. Amore, amicizia, gioventù. Colpi di testa. Una telefonata che fa crollare tutto in un istante. E il sottofondo di una canzone eterna che resterà per sempre a ricordare gli attimi di un amore forte, resistente anche al passare del tempo.

Comp_94573775

Qualche riga dell’incipit:

Vorrei incontrarti fra cent’anni…
tu pensa al mondo fra cent’anni ritroverò i tuoi occhi neri…
tra milioni di occhi neri…
saran belli più di ieri…

Aspetto in macchina mio figlio. Va a lezione di chitarra, si è fissato che vuole diventare un grande musicista rock. O un cantante bravo come Nek, che per lui è un idolo. Sorrido pensando a come i gusti cambino, con il passar del tempo. Soprattutto quelli musicali. Penso a cosa direbbe mio figlio della canzone di Ron e Tosca, che stanno suonando alla radio proprio adesso, per esempio (Ma mamma! È una lagna pazzesca!):
Vorrei incontrarti tra cent’anni.
Eh, già… tu pensa al mondo tra cent’anni, come sarebbe. O come è stato.

— Ritroverò i tuoi occhi neri, tra milioni di occhi neri.
— Anch’io vorrei incontrarti fra cent’anni.
— Non mi riconosceresti.
— Tra un milione di altre, saprei subito che sei tu.
— Oh, mi dimenticherai in fretta invece!
— Impossibile, io ti amo, ed è per sempre.
— Faresti finta di non vedermi, lo so.
— Perché dici questo?

Impossibile, diceva lui. E invece…
Strade diverse, si dice così no? Mi sono detta per anni. Strade diverse. E’ stato davvero così?

timelineamneris

VORREI AVERTI ADESSO.
Su Amazon e piano piano su tutti gli store online.
Stay tuned!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.