#NaNoWriMo: GIORNO N.1 OBIETTIVO RAGGIUNTO!

screenshot-2016-11-01-09-32-44

 

Io, il mio, per oggi l’ho fatto. Le mie prime 2072 parole! E voi?
Approfittando del fatto che era la notte di Halloween, che mio figlio più piccolo era fuori in discoteca – e quando i figli son fuori di notte io non riesco a dormire, resto alzata fino a che non tornano – allo scadere dell’ora 00:00 del 1 di novembre ho iniziato a scrivere. E’ un romanzo rosa iniziato a programmare anni fa ma mai concluso veramente. Approfitto del #NaNoWriMo per avere la scusa di scriverlo e arrivare alla parola FINE.

Vi riporto la quarta e il breve incipit (abbiate pietà per il testo “crudo” e senza editing, lo scopo del #NaNoWriMo non è scrivere un testo editato, ma scriverne 50.000 parole in un mese, quindi, è probabile che molte cose saranno poi cambiate, in sede di revisione):

screenshot-2016-11-01-09-41-27

 

Quarta o descrizione dell’opera:
Annabella durante il viaggio in auto verso Roma con suo figlio Federico, parla della sua vita da adolescente e finisce per confessare al ragazzo diciassettenne il nome del padre, Gaetano amore estivo svanito dopo solo un mese di amore folle e passionale. Arrivata nella Capitale, Annabella ritrova la sua migliore amica dell’epoca, Terry e Francesco, il fratello di Gaetano, che l’ha sempre amata in segreto e non ha mai smesso di pensare a lei, mentre Federico, con un escamotage riesce a entrare in contatto con il genitore ignaro della sua esistenza e a passare del tempo con lui. Annabella ha un segreto che da qualche tempo nasconde a tutti e che non sa come confessare al figlio e, seppur scioccata dall’idea che Federico e Gaetano siano riusciti a instaurare un rapporto di complicità in pochissimo tempo, vede questo nuovo legame tra padre e figlio come, forse, una soluzione al suo dramma. Francesco, invece, nonostante sia stato a suo tempo rifiutato dalla ragazza perché sempre innamorata del suo primo grande amore, spera di riuscire a recuperare un rapporto e a conquistare il cuore della donna che non ha mai smesso di amare. Simona, la fidanzata storica di Gaetano, che all’epoca fu la causa della separazione tra l’uomo e Annabella, trama nell’ombra e, a causa di una pericolosa ossessione nei confronti di Gaetano, rischia di diventare particolarmente insidiosa. Riuscirà Annabella a far pace col passato e a passare oltre? Quale segreto nasconde? Federico riuscirà a perdonare la madre per non esser stata completamente sincera con lui? Questi e altri intriganti quesiti troveranno probabilmente risposta tra le vie di Roma portate dalla tiepida brezza notturna sul Gianicolo d’estate che profuma così tanto di fiori.

Incipit:
«Dai, che ce la fai!» grida Federico incitandomi  «Ah, ecco, visto? Non ce l’hai fatta…»
«Quante volte devo ripeterti che il giallo non è un avvertimento ad accelerare ma il contrario? Se non si è già impegnato l’incrocio, bisogna fermarsi e aspettare il rosso…»
«Uffa, mamma, sei sempre così ligia alle regole tu!»
Lo guardo e sorrido. Sapesse come non è vero! Se avessi seguito le regole oggi lui non sarebbe qui, accanto a me, da diciassette anni ormai. E’ bello mio figlio. Non dovrei dirlo, ma non lo posso negare. E’ bellissimo. Con quei capelli nero corvino, lucidi, spessi, dritti e tenuti un po’ lunghi e spettinati e ribelli. E gli occhi, ancor più scuri e profondi, che sembrano volerti entrar dentro e scrutare ogni cosa fin nei minimi particolari. Contornati da ciglia lunghissime, quasi femminili che addolciscono lo sguardo e lo rendono più misterioso. Sospiro, pensando che “probabilmente assomiglia al padre”. Mi dico “probabilmente” ogni volta perché, strano a dirsi, ma il volto di suo padre non lo ricordo. So chi è, ricordo tutto di noi e della nostra brevissima storia e anche di come sia dolorosamente finita ma il suo volto è nascosto da un alone di mistero che mi cela i dettagli di un viso che ho comunque molto amato.

Buona Scrittura compulsiva a tutti!

nano-nano

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...