FALLEN: LA CADUTA ROVINOSA DEL FANTASY A DERIVA YOUNG ADULT

downloadFino a qualche anno fa, la mia unica lettura “d’evasione” era il fantasy con molte incursioni nel fantastico. Se volevo divertirmi e prendermi qualche ora di fuga dalla realtà, dalle incombenze quotidiane non c’era niente di meglio di un buon libro popolato da elfi, draghi, maghi e fatine. Se poi il mondo del fantasy veniva trasposto nella contemporaneità e mescolato con il mondo dei “babbani” o “mondani” (a seconda che si legga Harry Potter o Shadowhunters), ancora meglio. Come ho detto spesso non mi piacciono le incursioni nel passato e la mitologia mi attira solo se interpretata in epoca odierna.

Poi qualcosa si è spezzato in me. Non so dire quando tutto questo sia cominciato, ma a un certo punto ho smesso di prediligere il fantasy tra i generi letterari. Forse perché troppi sono i cliché che animano e abitano i nuovi romanzi o più semplicemente perché troppa narrativa ultimamente pubblicata di questo genere scimmiotta e scopiazza i più vecchi e famosi. Insomma, a un certo punto sembra di leggere sempre la stessa roba. E tutto ciò ha iniziato ad annoiarmi profondamente.

Ho a lungo tenuto nel Kindle una serie di saghe che, a detta di tanti, erano tra le più originali e meritavano di essere lette dal primo volume all’ultimo. Le ho acquistate nel tempo ma le ho conservate per qualche anno senza aprirle. Ieri, presa da un impulso nostalgico, ho deciso di dare alla saga di Lauren Kate, Fallen, una chance.

La tentazione è stata subito quella di abbandonare la lettura dopo poche pagine. Non solo è scritto malissimo – non ho idea se la traduzione abbia imbellito il testo oppure il contrario – ma l’incedere è così noioso e cupo da farmi sbuffare ogni due, tre pagine. Ma ho continuato perché convinta da amiche di mio figlio che il testo, un fantasy “urban” Young Adult, sarebbe migliorato e la storia mi avrebbe alla fine conquistata.

Non è successo. Fino alla fine ho continuato a chiedermi cosa abbia indotto milioni di lettori a gridare al capolavoro. Come dice Michela Murgia per altri libri cerebro-devastanti, Fallen (libro n.1, perché non esiste che affronti la letturafallen-foto-film del libro n.2!) è un tristissimo, grande spreco di alberi.
Ho pensato che forse, visto il sostanziale cambiamento operato nella versione filmica, qualcosa sarebbe migliorata nel prenderne visione e ho sopportato ben tre quarti del film uscito nelle sale all’inizio di gennaio, su Netflix. La cosa, anziché migliorare è peggiorata.

La fiera delle banalità qui è ancora più evidente. C’è un po’ di voglia di imitare Hogwarts e la magia delle sue ambientazioni fumose e misteriose (la scuola, qui però è correzionale, ha solo “la voglia” di essere senza riuscire ad avvicinarsi alla meraviglia e all’originalità della ben più famosa e meglio descritta scuola di magia ideata dalla J.K. Rowling, ci sono i compagni “amici” e quelli “nemici”, non mancano neppure i professori “sopra le righe” tra cui quello che pare voler proteggere la protagonista e che poi invece si rivela infido), un pochino, ma solo un assaggio – avendo anche Fallen come argomento principale i Nephilim -, di Shadowhunters,  un pochino di questo e un pochino di quello. Ma niente di particolarmente originale e soprattutto tanto di banale.
Quindi il mio giudizio è questo: assolutamente bocciato.
Con formula pienissima

Una stellina solo perché Goodreads e Amazon non permettono di assegnarne zero. 

b030a-star-icon

Annunci

Informazioni su amnerisdicesare

italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per riviste femminili. Dal 2005 gestisce il F.I.A.E. – Forum Indipendente Autori Emergenti http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it, insieme gruppo e laboratorio di editing autogestito per scrittori emergenti. Ha pubblicato il saggio “Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter” nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011); un suo racconto, intitolato “Zanna” è presente nell’antologia di racconti animalisti “Code di Stampa” (La Gru Edizioni 2011); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni CentoAutori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura, e nel 2013 ha partecipato al progetto di scolastica coordinato da Manuela Salvi “Prossima fermata… Italia!” (Onda Editore) scrivendo il capitolo dedicato alla regione Calabria. Ha curato l’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni scrivendo il capitolo “Febbraio” (2013) e ha vinto il “Concorso Cercasi Jane” indetto dalla Domino Edizioni con la quale il 1 settembre 2013 è uscito il suo romanzo “Sirena all’orizzonte” secondo classificato al Premio Letterario Magiche rose 2014 di Fiuggi. A giugno 2014 invece è uscito Mira dritto al cuore per i tipi della Runa Editrice, mentre un secondo saggio sulle figure materne nella saga di Harry Potter dal titolo “Mamma non mamma: le madri minori nel mondo di Harry Potter” uscirà a gennaio sempre con Runa Editrice. Collabora con il portale di informazione online Rete-News.it (www.rete-news.it) scrivendo articoli di cronaca, costume e musica e con la rivista letteraria digitale e online Inkroci (www.inkroci.it ) in qualità di traduttrice.

2 thoughts on “FALLEN: LA CADUTA ROVINOSA DEL FANTASY A DERIVA YOUNG ADULT

  1. L’ho letto parecchi anni fa, solo il primo anche io, perchè c’era tanto clamore attorno e tutti non facevano altro che gridare al “miracolo letterario”…ho faticato ad arrivare alla fine e ci ho messo sopra una gran bella croce.^^

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...