PENSIERI IN QUARANTENA: LEGGEREZZA E SPERANZA

Credits: Foto Free at Pixabay.com

#Pensierinquarantena
Siamo entrati nella #Fase2 della Pandemia. C’è chi può uscire di casa, andare al lavoro, in posta, al bar, dal parrucchiere, dall’estetista, insomma può riprendere la propria vita “normale” anche se ormai, di normale non c’è più nulla.
Siamo stati privati della nostra libertà personale, del nostro tempo, della nostra possibilità di socializzare, di toccarci, di abbracciarci, di dimostrare affetto in forma fisica.
Ora, lentamente, tutto questo sta tornando.
Eppure io sento che qualcosa si è rotto, profondamente marchiato.
Il tempo di ieri è definitivamente andato, come se una passata di panno umido fosse arrivata a confondere e poi a spazzare via tutto ciò che prima veniva dato per scontato.
Mi guardo indietro e vedo solo un buco.
Nero.
Che ha risucchiato il nostro “ieri” e mette in costante discussione il nostro “domani”.
Mi riscopro fragile, titubante, incapace di vedere una luce in fondo a questo lungo tunnel che mi sono creata io.
Vorrei la serenità e la fiducia di chi ero prima del 21 febbraio, data “miliare” per me, del “prima e del dopo”.
Vorrei la spensieratezza, la tranquillità e la scontatezza di certi gesti che oggi mi sembrano più conquiste.
E soprattutto vorrei il sole, non quello torrido della pandemia ma quello luminoso dei miei giorni passati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.