DUEL

NUOVA COPERTINA VERSIONE ITALIANA

novella-3


DUELO, versao portuguesa traduzida para Sandra Santos

Duelo.png

Aquela noite, Stefania não estava de bom humor quando, para contentar a sua amiga Manuela, participara de uma festa onde não conhecia ninguém. Com certeza, nãoestava pronta para se apaixonar de novo. Mas quando Davide, o festejado, entra na sua vida, sem pedir permissão na noite da canção Duel, de Propaganda, Stefania não saberá como reagir. Porque isso que sente por Tony, o homem culto que lhe presenteou com o livro “O morro dos ventos uivantes”, e que a deixou sem uma verdadeira razão, é ainda tão prepotente com ela por não querer aceitar para voltar a página e acolher um novo sentimento, diferente, porém mais profundo. O amor entre Stefania e Davide será uma batalha que combaterão até o final, destruindo-se reciprocamente, porque, às vezes, o Amor é um duelo, sempre em equilíbrio entre paixão e ciúme, confiança e incredulidade. E Stefania se deparará a dever escolher se a traçar o seu destino será a trilha sonora de um verão de emoções ou a trama de um livro que foi marcado o início de uma paixão ainda não de toda extinta. E tomara, quem sabe, ao virar a esquina a espera um final inédito e uma nova canção.

timelineDuelo

As palavras do refrão evocavam, no entanto, um amor contrariado, um duelo entre amantes que se enfrentavam e se uniam embora o desejo deles de se divertir, até o final, até ao trágico episódio de paixão e sangue. (Duelo – Amneris Di Cesare – tradutora: Sandra Santos)

cardpromoduelo.png

Traduçao por BabelcubeSandra Santos 

Original Title: Duel
ISBN13: 2940152840353
Edition Language: Portuguese
Su Amazon: link
Su KoboBookslink
Su AppleBookslink 
Su Barnes & Nobles: link 
Su Scribd: link
Preço: Euro 1,38

11713170_1036674446352183_1666436749_o

Titolo: Duel
Autore: Amneris Di Cesare
Autopubblicato
Pagine: 73
ISBN: 9786051766812

acquistabile su:
Amazon
: http://www.amazon.it/Duel-Amneris-Di-Cesare-ebook/dp/B010WF55KC
Kobobooks: https://store.kobobooks.com/it-it/ebook/duel-9
Bookrepublic: https://www.bookrepublic.it/book/9786051766812-duel/
Google libri: https://books.google.it/books/about/Duel.html?id=KpkXCgAAQBAJ&redir_esc=y
Hoepli: http://www.hoepli.it/editori/amneris_di_cesare.html
Omniabook: http://www.omniabuk.com/autore-amneris-di-cesare-227172.html

Quella sera Stefania non è dell’umore adatto quando, per far contenta la sua amica Manuela, partecipa a una festa dove non conosce nessuno. Di certo non è pronta a innamorarsi di nuovo. Ma quando Davide, il festeggiato, irrompe nella sua vita senza chiederle permesso sulle note di Duel dei Propaganda, Stefania non saprà come reagire. Perché ciò che prova per Tony, l’uomo colto che le ha regalato Cime Tempestose e che l’ha lasciata senza una vera ragione, è ancora così prepotente in lei da non voler accettare di voltare pagina e accogliere un nuovo sentimento, diverso ma più profondo. L’amore tra Stefania e Davide sarà una battaglia che combatteranno fino all’ultimo, devastandosi a vicenda, perché a volte l’Amore è un duello sempre in bilico tra passione e gelosia, fiducia e incredulità. E Stefania si troverà a dover scegliere se a tracciare il suo destino sarà la colonna sonora di un’estate da brivido o la trama di libro che ha segnato l’inizio di una passione non ancora del tutto estinta. E magari, chissà, dietro l’angolo l’aspetta un finale inedito e una nuova canzone

Su Amazon.it e su Kobo Store


http://insaziabililetture.blogspot.it/2015/10/recensione-duel-di-amneris-di-cesare.html

Screenshot 2015-10-08 23.14.18

Amneris Di Cesare è stata nuovamente in grado di stupirmi! In ogni suo romanzo vengono messe a nudo le diverse facce dell’amore, ed ogni volta io non faccio altro che emozionarmi insieme ai suoi personaggi.
Stefania, la protagonista di questo racconto, non riesce a slacciarsi dal passato, un passato rappresentato da un uomo dal forte intelletto che è stato capace di catturarla nella propria rete per poi abbandonarla. Tony le ha fatto perdere totalmente la testa, del resto chi non la perderebbe dinanzi ad un uomo colto pronto a regalarti un classico come Cime Tempestose? Ma la cultura non è tutto nella vita. Tony ha lasciato Stefania per telefono, dandole una crudele notizia che lei non dimenticherà poi così facilmente, nemmeno quando Davide entrerà a far parte della sua vita.“Davide era terra e carne. E vita concreta. Tony era mente ed intelletto.”Davide entrerà nella vita di Stefania quasi con prepotenza, si conosceranno per caso e lui rimarrà totalmente ammaliato da lei, tanto che sarà disposto a giocarsi tutto. Stefania lo ha ripetutamente rifiutato, ha fin da subito avvertito Davide che il suo cuore apparteneva ad un altro, ma lui ha voluto rischiare, il suo amore sarebbe bastato, lui ce l’avrebbe fatta. Il problema è sorto nel momento in cui per davvero riesce nel suo obiettivo, ma non se ne capacita e si sentirà tormentato dal fantasma di Tony.
“Questa canzone…come mi piace!” le ultime note ancora languivano sui loro corpi sudati e sfiniti.
“E’ Duel dei Propaganda.”
“Ogni volta che la sentirò, ti penserò.”
“Ogni volta che la sentirò, mi ricorderò di questo nostro ultimo incontro, e piangerò. Lo so.” 
“Potremmo rivederci dopo le vacanze”, disse lei.
“No, io ti voglio per sempre Stefania. Voglio il tuo amore, totale e assoluto. Per questo vado via, per questo non ti voglio più vedere.”Amneris ha una vera e propria dote, ed è quella per il romance! In ogni suo romanzo è capace di mostrare degli intrecci meravigliosi, inoltre riesce a far diventare vivo, reale, ogni suo personaggio dandogli un’impronta psicologica profonda, percepibile anche in un racconto di poche pagine. Questa è una delle cose che amo di quest’autrice: nulla è semplice quando si parla di amore, prima di sciogliere il nodo bisogna trovare la via giusta, e per farlo bisogna affrontare diverse difficoltà. La parte più bella? Alla fine si riesce davvero a scioglierlo quel nodo!

https://jfmastinu.wordpress.com/2015/09/30/amneris-di-cesare-duelrecensione/

Screenshot 2015-10-09 00.01.52

Recensione

Trama: L’amore a volte si trasforma in un vero e proprio duello di occasioni perdute e di affermazioni di sé. È il caso di Stefania, a cui Tony ha spezzato il cuore e che, nonostante la giovane età, crede di non poter amare più nessuno nella sua vita. Ed è quello che cerca di spiegare a Davide, il giorno stesso in cui lui gli palesa il suo amore incondizionato e decide di rimanerle comunque vicino. “Ma col tempo le cose cambiano” gli dirà. E in effetti l’unica cosa che permane identica è la lotta, tra amore e ossessione, tra desiderio e disfatta. Sullo sfondo di un’Italia ruggente degli anni ottanta, ascoltando la canzone “Duel” dei Propaganda, i personaggi si muovono all’interno della scena, vivendo situazioni intense.

L’esperienza di lettura: questa volta la Di Cesare in poco più di settanta pagine condensa tutte le esperienze possibili sull’amore e le sue evoluzioni: abbiamo il desiderio mentale, che si esplica con l’attaccamento, il rimpianto per aver perso chi ci faceva sentire vivi, e poi l’ossessione del desiderio e della brama di amore, quando siamo talmente ciechi da accettare che chi amiamo non ricambi pur di non perderlo. Un’ossessione che può trasformarsi in violenza, psicologica e fisica, che non vede magari la realtà dell’altro modificarsi, che non sente ragioni. In questi termini ho trovato una cura profonda dell’introspezione umana, soprattutto di Davide, che reagisce in modo sonoro, forte, avvinghiato al suo status di perdente e amante a ogni costo, quasi come se si fosse incollato quella maschera comunque.
Ma poi l’amore ci insegna come si modifica, come il tempo lenisce le ferite e ci mette dinanzi alle cose evidenti che magari non riusciamo a vedere. E infine troviamo l’amore pentito, che richiede una nuova opportunità per esprimersi.
Uscendo però fuori dalla girandola di sentimenti che rapisce il lettore, ancora oggi parliamo della centralità della donna e dell’uomo che a volte si erge a padrone della sua vita, ci interfacciamo con la violenza domestica e la scelta di ribellarsi al possesso, per affermarsi e ricostruirsi una vita nuova, emergendo da quello status di vittima che lega a filo doppio il maltrattato al maltrattante, come sovente purtroppo succede. Ma in tutto questo il duello non scema affatto, ma si amplifica. La storia si svolge in un Italia anonima, vagamente dipinta dal profilo descrittivo ma identificabile dai ruoli sociali in cui si espongono i personaggi. Gli stessi attori che, a fine lettura, rappresentano gli estremi dell’agire umano, le stesse icone di vittima, di desiderio mentale e di espressione fisica del desiderio. E che colpiscono nel segno.

Forma e stile: il racconto si sviluppa in terza persona con una netta focalizzazione interna, per far emergere le emozioni e le contraddizioni in modo nitido. La narrazione, su più piani narrativi, si sposta lineare, senza scossoni di ritmo nemmeno nelle scene più concitate. Come sempre ho ritrovato una buona gestione della lingua italiana e delle sue sfumature che, a parte qualche piccola distrazione, agevola la sintonia tra lettore e autore, a cui Amneris Di Cesare ci ha abituato.

Giudizio finale e conclusioni: Duel è una storia forte, ma comunque delicata. Ha la capacità di entrare in competizione con argomenti di rilevanza sociale senza presentare giudizi di sorta, restituendo al lettore la capacità di discriminazione degli eventi e delle azioni. Una storia veloce, dedicata a chi ha bisogno di fare il punto sulla propria esistenza e nel contempo di analizzare modalità differenti di esprimere il proprio amore uscendo dal duello intimo tra cosa proviamo e cosa crediamo di sentire.



https://emozionifralepagine.wordpress.com/2015/12/28/recensione-duel-di-amneris-di-cesare/

Screenshot 2016-01-10 15.04.10

Quella sera Stefania non è dell’umore adatto quando, per far contenta la sua amica Manuela, partecipa a una festa dove non conosce nessuno. Di certo non è pronta a innamorarsi di nuovo. Ma quando Davide, il festeggiato, irrompe nella sua vita senza chiederle permesso sulle note di Duel dei Propaganda, Stefania non saprà come reagire. Perché ciò che prova per Tony, l’uomo colto che le ha regalato Cime Tempestose e che l’ha lasciata senza una vera ragione, è ancora così prepotente in lei da non voler accettare di voltare pagina e accogliere un nuovo sentimento, diverso ma più profondo. L’amore tra Stefania e Davide sarà una battaglia che combatteranno fino all’ultimo, devastandosi a vicenda, perché a volte l’Amore è un duello sempre in bilico tra passione e gelosia, fiducia e incredulità. E Stefania si troverà a dover scegliere se a tracciare il suo destino sarà la colonna sonora di un’estate da brivido o la trama di libro che ha segnato l’inizio di una passione non ancora del tutto estinta. E magari, chissà, dietro l’angolo l’aspetta un finale inedito e una nuova canzone.

Recensore:

Rosy

Ciao sono tornata!
Vorrei parlarvi di Dual, libro molto carino che si legge in un pomeriggio e che parla dell’amore tormentato e della folle gelosia.
La scrittrice inizia il libro dalla fine per poi tornare a ogni capitolo ad anni precedenti, in cui la nostra protagonista Stefania racconta cosa le è successo, come le cose tra lei e Davide si sono evolute e come sono regredite ogni volta che è stato tirato in ballo, per gelosia, Tony, ex ragazzo di Stefania.
Il libro è breve ma scritto bene, si comprende benissimo la situazione: si vede come la famiglia di lui, dopo 2 anni, ancora non accetta la loro storia; si capisce come, a causa della gelosia, Davide rischi di perdere Stefania, e come il ritorno dell’ex ragazzo e una sua intromissione riescano a fargli capire che sta sbagliando tutto.
Come dicevo, l’ho trovato molto carino, lo consiglio a tutti.

Voto:

3 stelle e mezzo